https://psymedia.co.za/best-psytrance-festivals/

 

di Enzo Varricchio

Primavera Sound è un festival musicale che dal 2001 si tiene a Barcellona, dapprima all’interno del Poble espanyol sulla vetta del Montjuïc, poi a partire dal 2005 al Parc del Fòrum.
Partecipano le star del rock indipendente per cui è diventato probabilmente il più apprezzato e popolare in Europa. Il Primavera Sound 2019 si terrà dal 20 maggio al primo giugno, e gli headliner saranno i Tame Impala, Solange Knowles, Erykah Badu, Future, gli Interpol, Janelle Monae, J Balvin e Rosalia (questi ultimi due sono meno conosciuti in Italia: il primo è un cantante pop colombiano, la seconda una cantante di R&B spagnola). Tra gli altri artisti che si esibiranno al festival ci saranno FKA Twigs, Nas, Mac DeMarco, Christine and the Queens, Robyn, Carly Rae Jepsen, i Suede e James Blake.

Dal 6 all’8 giugno si svolgerà invece a Porto il NOS Primavera Sound l’edizione portoghese del festival catalano.
Il festival mescola musica dall’India, con la musica alternativa, e i grandi nomi dell’hip-hop e e del genere electrounderground.
L’atmosfera somiglia all’edizione spagnola, ma Porto beneficia certamente di un contesto più bello: Parque Da Cidade, un parco lussureggiante nel centro storico di una delle città meno note dei grandi circuiti turistici europei.
All’edione 2019 interverranno:/ NILUFER YANYA / LIZZO / PEGGY GOU / TOMMY CASH / SOLANGE (SOLANGE KNOWLES) / JARVIS COCKER / STEREOLAB / YAEJI / DANNY BROWN / LET’S EAT GRANDMA / DINO D SANTIAGO / JOB JOBSE / CHRISTINA ROSENVINGE / AMA LOU / ROZA TERENZI / MIYA FOLICK
JAMES BLAKE / INTERPOL / J. BALVIN / ALDOUS HARDING / COURTNEY BARNETT / KALI UCHIS / HELENA HAUFF / SONS OF KEMET / DAVID AUGUST / NUBYA GARCIA / MURA MASA / JPEGMAFIA / JAMBINAI / DR. RUBINSTEIN / COURTESY / LISABO / FUCKED UP / LIZ PHAIR / JASSS
ROSALIA / ERYKAH BADU / NINA KRAVIZ / LOW / NENEH CHERRY / KATE TEMPEST / MODESELEKTOR / VIAGRA BOYS / BIG THIEF / GUIDED BY VOICES / SNAIL MAIL / JORGE BEN JOR / AMYL & THE SNIFFERS / YVES TUMOR / JOY ORBISON / MYKKI BLANCO / LUCY DACUS / TIRZAH / BODDIKA

Sempre in Portogallo, il Festival internazionale di musica di Primavera di Viseu ha consacrato alla magia della musica la città che lo ospita. In programma concerti di musica inglese e contemporanea, concerti di pianoforte di spessore internazionale, master class d concerti pedagogici
La 12.º edizione si tiene tra il 5 et il 27 aprile 2019.
L’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, presenta una versione “Spring” del Medimex a Foggia dal 11 al 14 aprile. Il Medimex Spring Edition propone Brian Ferry, Renzo Arbore e una mostra sui Beatles.
La quattro giorni di musica a Foggia offre un ricco programma di iniziative nei luoghi più rappresentativi della città. Sono previsti concerti e incontri con ospiti italiani e internazionali. Ma anche mostre, attività di formazione alla musica e altri eventi collaterali.
Renzo Arbore con un progetto speciale e il musicista britannico Bryan Ferry dei Roxy Music, saranno i protagonisti dei due concerti a ingresso libero in programma in piazza Cavour. Venerdì 12 aprile, Arbore coordinerà un live inedito nel quale sono coinvolti alcuni tra i più rappresentativi esponenti del jazz italianoEnrico Rava, The Italian Trio, Dado Moroni/Rosario Bonaccorso/Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Enrico Zanisi e le cantanti Nicky Nicolai e Noemi.
Sabato 13 Bryan Ferry terrà per il Medimex l’unica data italiana del suo tour mondiale. Il tutto pochi giorni dopo l’ingresso dei Roxy Music nella Rock’n’Roll Hall of Fame. I due concerti saranno aperti dagli artisti pugliesi selezionati tra i partecipanti al bando Puglia Sounds Record 2018 (Sezione Young).
La Spring Edition del Medimex a Foggia prevede anche una straordinaria anteprima, il 6 aprile: un’incontro d’autore a Palazzo della Dogana con Pattie Boyd, della quale dal 7 aprile al 6 maggio è in programma, sempre a Palazzo della Dogana, la mostra inedita per l’Italia Pattie Boyd and The Beatles a cura di Ono Arte Contemporanea.
La prestigiosa esposizione comprende quaranta scatti iconici della Boyd che raccontano magnificamente la sua relazione con i Beatles e i suoi primi due mariti, George Harrison e Eric Clapton. Le foto, che sinora sono state esposte a Dublino, Sydney, Toronto, Mosca, Londra e Stati Uniti, coprono un arco temporale di oltre trent’anni.
Quest’anno a Reggio Calabria la prima edizione del festival internazionale PRIMAvera Mediterranea. Il festival si articola in tre concerti (21 marzo, 6 aprile e 17 aprile) che prevedono l’esecuzione di almeno un brano in prima assoluta nazionale (anche solo in riferimento all’arrangiamento, o alla forma scenica). Nella serata iniziale sarà assegnato il premio “PRIMAvera Mediterranea” prima edizione al Maestro Marco Werba, compositore di fama internazionale, vincitore del Globo d’Oro nel 2011 per la colonna sonora del film “Native” di John Real.
Il premio, presentato in questo contesto, è opera originale del Maestro orafo Giuseppe Annino e si ispira alla speciale fauna marina dello Stretto di Messina. Direttore artistico del Festival: Marialuisa Fiore, direttore creativo: Alessio Caccamo.
Si apre il 21 marzo alle 20:30 al Teatro “F. Cilea” di Reggio Calabria con il concerto “Sogno”. Brano eseguito in Prima Nazionale: Sogno dal Guglielmo Ratcliff di Pietro Mascagni (arr. Maurizio Managò), con la Concert Band di Melicucco. Maurizio Managò – Direttore | Caterina Francese – Soprano | Michele Giovinazzo – Clarinetto.
Il 6 aprile alle 20:30, sempre al Cilea, sarà la volta di “Anima, Voce, Suono”. Concerto che sarà eseguito in Prima Nazionale: “Mesta, oh Dio” Cantata a Voce Sola con Violini del Sig. Leonardo Vinci, edizione critica a cura di Ferdinando Sulla, Francesca Romana Tiddi – Soprano, con l’ensemble Italiano Nuova Opera.
Il III evento è invece previsto per il 17 aprile alle 20:30, al Teatro “F. Cilea” di Reggio Calabria dove si esibiranno Alessia Giardini – Contralto e Jessica Grande – Voce etnica con lo “Stabat Mater” di Karl Jenkins. I cori: FreeTogether diretto da Marialuisa Fiore, San Paolo diretto da Carmen Cantarella, Mater Decor Carmeli diretto da Tito Paviglianiti, e l’orchestra Sinfonica “FreeTogether” diretta da Bruno Tirotta.

https://psymedia.co.za/best-psytrance-festivals/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Abilita le notifiche per non perderti nessun articolo! Abilita Non abilitare